Dott. Matteo Vicentini

Psicoterapeuta

Ritengo un privilegio il poter esercitare da libero professionista la pratica della psicoterapia. Da lungo tempo mi affascina la mente umana, soprattutto per quella sua complessità che la rende quel poco sfuggente da non poterla afferrare nell’interezza. Dai meccanismi più elementari (eppure così importanti) all’interazione delle sue parti più estese, fino agli abissi dell’identità e della coscienza rimane per me una realtà stupefacente. Questa professione mi permette di avvicinarmi ogni volta al mondo interno di chi me lo chiede e me lo permette ad un tempo. L’incontro umano che si realizza per me è un condensato di ciò che per natura mi si addice: dall’accoglienza, alla delicatezza della condivisione. La ricerca da tempo dimostra come la relazione terapeutica sia il fattore curativo principale ed io lo constato di continuo. Da ultimo vorrei dire della sofferenza umana che attraverso la psicoterapia può molto spesso trarre sollievo, comunque si presenti, attraverso le sue forme, codificate (i disturbi mentali) o meno. Non posso che ringraziare tutti coloro che hanno teorizzato ed insegnato, soprattutto i miei maestri cognitivo-costruttivisti del Centro di Terapia di Como che mi ha formato ed i docenti e colleghi cotrainer della scuola Nous di Milano con cui ho l’onore di collaborare da anni nella formazione di nuovi psicoterapeuti. Infine il mio pensiero più accorato va alle persone che a me e a ciò che posso offrire, la psicoterapia, si rivolgono con fiducia.